Galleria fotografica Saggio teatro 2008

Il 12 maggio 2008 la Compagnia di teatro mette in scena il nuovo spettacolo "Anche i ricchi piangono". In questo caso i ricchi sono la famiglia Olivares: il capostipite, Pedro Olivares I, Pedro Olivares XXI, Pablo Olivares, Juan Olivares, la loro sorella Consuelo, la madre Lola, chiusa nel suo inconsolabile lutto per la perdita dell'amato marito, Pedro Olivares XX. La famiglia al completo è nel salotto di casa, dove arriva, trafelata, la dolce Emily, e dà un annuncio che getta la famiglia nello scompiglio: i cavalli sono fuggiti dal recinto! Mentre Pedro e Pablo corrono per porre rimedio alla situazione, Juan, l'artista di famiglia, si procura il blocco degli schizzi per "fissare sulla carta il sublime tentativo di quei superbi quadrupedi di riconquistare la libertà!"
Consuelo, la madre ed Emily, rimaste sole, si chiedono chi potrà, tra i tre figli maschi sostituire degnamente il padre alla guida della fazenda Olivares. Al ritorno dall'improba fatica, i fratelli Olivares ricevono la notizia dell'imminente arrivo di Beatriz Contillo, amica di Consuelo, che rimarrà con loro per un periodo di vacanza. Il caratterino della ragazza non è particolarmente gradevole e Pablo manifesta tutto il suo dissenso.
Beatriz arriva alla stazione e, con grande disappunto, non trova nessuno ad aspettarla... Fortunatamente giunge Miguel Montero, un investigatore privato, ad offrire il suo aiuto alla bella Beatriz. E sarà proprio lui a dare una mano a Consuelo e Pablo, arrivati con un po' di ritardo, a trasportare tutto il bagaglio di Beatriz a casa Olivares.
Despositati i bagagli di Beatriz, Miguel si congeda da Pablo e fa per andarsene, ma la signora Emily lo ferma per chiedere il suo aiuto. Da un po' di tempo si stanno verificando alla fazenda strani incidenti (fienili incendiati, furto di attrezzi costosi, fughe di animali dai recinti...) e la famiglia allarmata non riesce ad individuare i colpevoli. Potrà Miguel essere così gentile da occuparsi di questo caso facendo in modo che la sua collaborazione resti nascosta (gli Olivares non amano che estranei ficchino il naso nelle loro faccende)?. Miguel acconsente e si congeda.
Nel frattempo a Londra, sede dell'ufficio delle mitiche "4 J", in apparenza fotografe professioniste, in realtà abili investigatrici private. Pablo, durante un soggiorno in Inghilterra, aveva avuto bisogno del loro aiuto ed era stato salvato da una situazione piuttosto delicata proprio grazie alla loro tempestività. Perché non contattarle quindi ed invitarle in Messico per scoprire chi sta turbando i sonni degli Olivares?
Le "4 J", ricevuta la telefonata di Pablo, decidono di partire immediatamente, nonostante le perplessità di una di loro, Jessica. Al tavolino di un bar, davanti ad un buon caffè, Pablo spiega alle amiche londinesi ciò che sta succedendo alla fazenda. Naturalmente i suoi familiari non dovranno sapere il vero motivo per cui sono state convocate.
Sorpresa delle sorprese! Veniamo a scoprire che anche Beatriz è stata chiamata alla fazenda Olivares per occuparsi del misterioso caso. Juan, con la sua insospettabile aria da artista distratto, ha pensato, senza far sapere nulla ai fratelli, di scriverle una lettera per chiedere il suo aiuto.
Lola, ignara di tutti questi "sotterfugi", propone, da brava padrona di casa, di organizzare una "fiesta" in onore dei suoi ospiti. Cala la sera e Miguel Montero ne approfitta per introdursi in casa Olivares e dare un'occhiata in giro in cerca di indizi, ma proprio nel bel mezzo delle sue indagini, deve abbandonare precipitosamente il campo e nascondersi perchè qualcuno sta arrivando. Si tratta di Beatriz che, con le stesse intenzioni di Montero, s'improvvisa investigatore privato, se non che arriva Jane, mandata in avanscoperta dalle sue colleghe.
Famiglia e ospiti al completo si ritrovano a discutere del caso senza naturalmente venire a capo di nulla.
Mentre ognuno fa le sue ipotesi e vengono portate avanti le tesi più strampalate, iniziano a serpeggiare subdoli sospetti... Tutti sospettano di tutti e la vicenda diventa sempre più complicata.
Anche Consuelo offre il suo contributo ai fratelli impegnati a trovare il bandolo della matassa, ma con ostentata superiorità maschile i tre Olivares la lasciano in disparte. La sera della fiesta, Consuelo annuncia al pubblico che "in quell'occasione lei finalmente porterà a termine il suo piano!" Anche Beatriz, non vista, coglie questa pericolosa confidenza e dichiara soddisfatta di aver sospettato di Consuelo fin dall'inizio. Arrivano gli ospiti, tra cui anche personaggi famosi, che approfittano volentieri dell'ospitalità di casa Olivares, pur percependo che nell'aria c'è qualcosa di strano.
Pedro, impulsivo come al solito, accusa apertamente Consuelo davanti a tutti, finchè...colpo di scena! Si scopre che il piano di Consuelo consisteva semplicemente nell'annunciare il suo fidanzamento con Miguel Montero! Gli ospiti, all'indomani della fiesta, commentano divertiti la serata.
Ed ecco il gran finale! Alla famiglia riunita Lola potrà finalmente rivelare le ultime volontà del marito...
...l'intenzione cioè di lasciare in eredità l'intera fazenda a Consuelo, dopo che questa avesse trovato un fidanzato su cui fare affidamento. Ed era stato proprio il marito di Lola a...consigliarle di creare incidenti e scompiglio nella fazenda al fine di dimostrare che i tre maschi Olivares non sarebbero stati in grado di gestire la situazione!
Ai tre fratelli non resta che abbandonare la fazenda, ma senza perdersi d'animo, trovano la loro collocazione! Pedro e Emily si traferiranno in Irlanda dove arricchirranno la loro famiglia con la presenza di due bei rampolli. Pablo e Gelsomina (questo il vero nome della Grande J) andranno ad abitare a Londra. Juan e Beatriz scopriranno di essere fatti l'uno per l'altra. Ma che dire della numerosissima famiglia di Consuelo e Miguel?

N.B.: se qualcuno ritratto in una o più immagini di quelle qui pubblicate desidera essere tolto, basta che l'interessato lo comunichi a (o di persona) e provvederemo ad eliminare la/le foto ...della discordia.
Buona visione ;-)

 

Questo sito utilizza cookies tecnici, cookies analytics e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile
il funzionamento di alcune componenti. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookies.